Indietro La Stampa Amos Oz, elogio dei traditori: “Spesso vengono chiamati così gli uomini che sono capaci di cambiare” 
Cerca Sezioni 18 gen
Vicino
Annuncio
21 giu 2018, 09:00

Amos Oz, elogio dei traditori: “Spesso vengono chiamati così gli uomini che sono capaci di cambiare” 

La Stampa
«E direte loro: così dice il Signore, ecco che riempio di ubriachezza tutti gli abitanti di questa terra e i re che siedono sul trono di Davide e i sacerdoti e i profeti e tutti coloro che dimorano a Gerusalemme» (Geremia 13, 13). Nella cultura d’Israele c’è una costante profonda, anche affascinante, di indignazione spietata, metodica e talora pure...
vai alla notizia
 Mi piace Rispondi
Annuncio

Commenti

Ancora nessun commento...
In Cima

Impostazioni di Data

Oggi è sabato 18 gennaio 2020

+ 1 -
+ 1 -
+ 2016 -

Vicino

Utilizzando il nostro sito web, l'utente accetta l'uso dei cookie, come descritto nella nostra politica dei cookie.

Accetto

La Stampa

Vicino