Indietro La Stampa martedì 29 maggio 2018
Cerca Sezioni 29 mag

La Stampa

martedì 29 maggio 2018
Vicino
Annuncio
29. mag. 9:59 Raphaël Zanotti tra i vincitori del Premiolino 2018  
La Stampa
La Giuria de Il Premiolino, il più antico riconoscimento giornalistico italiano ha comunicato i vincitori della 58ª edizione. Tra loro c’è Raphaël Zanotti, giornalista a La Stampa dal 2007, specializzato in data journalism. Il suo nome è stato scelto per il suoi lavori nel campo dell’innovazione tra cui la piattaforma interattiva “Il voto stra...
 Mi piace Rispondi

Commenti

Ancora nessun commento...
Valute in EUR
GBP 1,12 -0,448%
CHF 0,87 0,000%
USD 0,85 +0,234%
29. mag. 4:00 La doppia opzione di Matteo 
La Stampa
Il conflitto fra il Presidente della Repubblica da un lato, la Lega e il Movimento 5 stelle dall’altro cristallizza, divarica brutalmente e infine trasferisce in cima allo Stato la frattura fra una parte ormai maggioritaria dell’elettorato e gli assetti politici e istituzionali tradizionali - italiani ed europei. Come sappiamo ormai fin troppo bene...
 Mi piace Rispondi
29. mag. 4:00 L’arte, bellezza fragile. Non basta conservare bisogna comunicare  
La Stampa
Ci fu un vescovo a Torino, fra l’816 e l’828, che secondo un cronista contemporaneo, «acceso da zelo sconfinato e senza freni, devastò e abbatté in tutte le chiese della diocesi non solo i dipinti di storia sacra, ma perfino tutte le croci»; e che parlando di sé in prima persona osservò come le tutte le chiese fossero «piene di sordide, maledette e...
 Mi piace Rispondi
29. mag. 4:00 Primo Levi: “La razionalità è l’unica arma contro l’orrore” 
La Stampa
Tra la mobilitazione pacifista e l’opinione pubblica sembra frapporsi un gigantesco processo di rimozione collettiva, alimentato in buona parte dall’«orrore» che la catastrofe nucleare ispira proprio per le sue dimensioni, la sua «misura»... ...
 Mi piace Rispondi
29. mag. 4:00 La violenza contagia la politica 
La Stampa
Ci voleva pure l’adunata nazionale del 2 giugno contro Mattarella per avvelenare una campagna elettorale che si annuncia lunghissima e caratterizzata da toni esasperati e drammatici come mai. E’ inutile nascondercelo. Questa è, forse, la crisi istituzionale più grave nella storia della nostra Repubblica. Non paragonabile, certamente, ai grotteschi ...
 Mi piace Rispondi
In Cima

Impostazioni di Data

Oggi è giovedì 15 novembre 2018

+ 1 -
+ 1 -
+ 2016 -

Vicino

Utilizzando il nostro sito web, l'utente accetta l'uso dei cookie, come descritto nella nostra politica dei cookie.

Accetto